Clan Lo Russo: 18 arresti a Napoli. Sequestrati 15 milioni

arresti lo russo

Aggiornamento ore 17.30 - "Lo Stato non abbassa mai la guardia e le nostre forze di polizia sono sempre più efficienti ed efficaci nella lotta alle organizzazioni dedite al malaffare" ha commentato il sottosegretario alla Difesa, Gioacchino Alfano, coordinatore di Ncd in Campania, in merito agli arresti contro il clan Lo Russo.

Colpo al clan di camorra Lo Russo, i cosiddetti capitoni di Milano, con diciotto presunti affiliati all'organizzazione arrestati questa mattina dai carabinieri di Napoli. Il clan Lo Russo è attivo nell'area nord di Napoli. Il blitz dei militari dell'Arma è scattato alle prime luci del giorno.

Contestualmente agli arresti gli uomini del Gico della Guardia di Finanza hanno sequestrato beni mobili e immobili ritenuti nella disponibilità degli indagati per complessivi 15 milioni di euro. L'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli riguarda i reati di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, sigarette e carburante di contrabbando.

Le indagini della Direzione distrettuale antimafia (Dda) partenopea avrebbero ricostruito gli affari illeciti del clan, soprattutto lo spaccio di grossi quantitativi di droga individuando anche i presunti autori di un importante traffico internazionale di sigarette e carburante.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail