Cremona: strangola la moglie e tenta il suicidio

strangola moglie cremona

Ha ucciso la moglie al culmine di un violento litigio poi ha tentato di togliersi la vita. Tragedia a Cremona dove la scorsa notte in un appartamento di via Annona, all'interno di un condominio di cinque piani, l'uomo avrebbe strangolato la donna attendendo poi l'arrivo dei carabinieri.

Ancora pochi i dettagli sulla vicenda, a cominciare dalle ragioni che avrebbero scatenato il litigio. Secondo le cronache locali la coppia era di origine marocchina e la donna, Nadia Guesson, di 57 anni, in passato aveva sporto più di una denuncia contro il marito per maltrattamenti.

La vittima lavorava presso un istituto gestito dalle suore città e dal marito aveva avuto due figli, di cui uno ancora minorenne, che pare non fossero in casa quando si è consumato il delitto. Sul posto i carabinieri che hanno avviato le indagini ed eseguito i rilievi, coordinati dalla procura della Repubblica di Cremona. L'uomo intanto è stato tratto in arresto per omicidio.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail