Perugia, bomba rudimentale disinnescata davanti alla Banca Etruria

Italian Carabinieri stand during the Sun

Un ordigno costruito artigianalmente con chiodi arrugginiti, polvere fertilizzante e pile per l’innesco è stata trovata all’ingresso della filiale di Perugia della Banca Etruria. Il pacco si trovava al di fuori dell’edificio e per disinnescarlo sono dovuti intervenire gli artificieri dei carabinieri.

La busta contenente i materiali offensivi, la polvere e le pile per provocare l’esplosione è stata lasciata di fronte all’istituto di credito da molte settimane nell’occhio del ciclone per il salvataggio da parte del Governo e i danni arrecati ai propri correntisti.

A scopo precauzionale, una volta prese tutte le misure di sicurezza del caso, gli artificieri hanno fatto esplodere la bomba rudimentale.

La busta è stata abbandonata all’ingresso della filiale durante la notte: i carabinieri hanno avviato un’indagine per capire quali siano i responsabili di questo gesto. In tal senso saranno fondamentali le immagini di sorveglianza riprese dalle telecamere della zona.

Via | Ansa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail