Salerno: donna uccisa a colpi di ascia

Prostituta uccisa  salerno

Uccisa a colpi di ascia. Omicidio a Salerno dove la mattina della vigilia di Capodanno una giovane donna è stata trovata cadavere in un campo.

A scoprire il corpo senza vita della ragazza, che secondo i primi accertamenti si prostituiva, è stato un allevatore che di solito porta il suo gregge a pascolare in quel terreno, in Via dei Carrari. La mattina del 31 dicembre però l’uomo era andato lì solo con il suo cane per una passeggiata, durata fino al ritrovamento del cadavere.

Dopo l’allarme sul posto è subito arrivata la polizia che ha transennato la zona ed eseguito tutti i rilievi del caso. Dall’ispezione cadaverica, il medico legale ha evinto che la donna, tra 20 e 30 anni, sarebbe stata colpita a morte con un’arma bianca, molto probabilmente, un’ascia o qualcosa di simile.

Di certo c’è che l’omicida si è accanito contro la vittima. Il delitto sarebbe stato commesso due giorni prima del ritrovamento del corpo. Il magistrato di turno della procura della Repubblica di Salerno ha disposto l’autopsia che dovrà fugare ogni dubbio sulla morte della donna.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail