Udine: rapinano gioielleria con la "spaccata" ma perdono il bottino

rapina gioielleria palmanova

Erano penetrati in una gioielleria dopo aver sfornato la vetrata d’ingresso a colpi di asce e mazze, usando la tecnica della cosiddetta "spaccata", ma quando sono fuggiti hanno perso per strada parte del bottino.

È accaduto a Palmanova, in provincia di Udine, dove tre malviventi avevano sotratto dalla vetrina del negozio degli espositori in argento pieni di monili.

Nella concitata fuga però buona parte di quanto trafugato dai ladri, allontanatisi a piedi, sarebbe andata persa: nel dettaglio i malviventi hanno lasciato per la via due dei tre contenitori rubati, poi ritrovati dai carabinieri.

Sul posto sono infatti intervenuti i militari del nucleo operativo e radio mobile di Palmanova che dopo aver recuperato parte della refurtiva hanno eseguito i rilievi e avviato le indagini.

Gli investigatori contano ora sulle immagini riprese dalle telecamere della gioielleria che avrebbero ripreso l'intera "spaccata" e la successiva fuga.

  • shares
  • Mail