Treviso: ferisce rivale in amore e si suicida

suicidio conegliano treviso

Aggressione seguita da un suicidio in provincia di Treviso, dove un uomo di 32 anni, dopo aver colpito con una roncola un uomo ritenuto suo "rivale in amore", si è tolto la vita lanciandosi da da un ponte sull'A27.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti ieri notte intorno alle 2 giovane ha ferito a coltellate un 35enne per questioni che sarebbero di natura sentimentale. Il fatto sarebbe avvenuto a casa di una donna di 24 anni, ex convivente dell'aggressore il quale poi ha preso l'auto ed fuggito per dirigersi su un viadotto nei pressi di Conegliano da dove si è gettato nel vuoto.

La persona ferita, residente a Vittorio Veneto, è stata soccorsa e trasportata in ospedale in gravi condizioni, ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto la polizia di Conegliano e la squadra mobile di Treviso che stanno eseguendo i rilievi del caso e hanno avviato le indagini volte a ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail