Varese: scoperto falso cieco, incastrato da foto su Facebook

finto cieco varese

Un falso cieco è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Varese. Dalle indagini delle Fiamme gialle risulta che l'indagato, dopo essersi fatto diagnosticare l'invalidità da una commissione di Palermo nel 1990, era riuscito a farsi assumere in un ufficio pubblico in provincia di Varese proprio sfruttando la normativa per i non vedenti oltre a ottenere la pensione di invalidità.

Gli accertamenti dei finanzieri avrebbero però mostrato senza ombra di dubbio che si tratta di un finto cieco. La truffa ai danni dell'Inps è stata scoperta anche grazie a delle fotografie pubblicate su Facebook che ritraggono il falso invalido mentre partecipa a un torneo di softair in aperta campagna e fa immersioni subacquee.

Attraverso un bando di concorso per posti riservati a disabili l'uomo, nel 2006, era stato assunto come centralinista non vedente in un'amministrazione pubblica. Poi nel 2011 il finto cieco aveva richiesto un altro controllo presso agli uffici della commissione medica superiore dell'Inps di Varese per accertare un eventuale aggravamento della sostenuta patologia.

Un passo falso, perché in quella'occasione i medici si erano accorti che la sua problematica non era per nulla grave. Nonostante tutto l'uomo ha continuato
a beneficate dei diritti riservati alla categoria disabili, poi le indagini e la denuncia per falso alla procura della Repubblica di Varese.

  • shares
  • Mail