Gela, agguato mortale in strada: ucciso il tassista Domenico Sequino

chiesa-madre-gela.jpg

Agguato mortale ieri sera a Gela, nella centralissima piazza Umberto I. Domenico Sequino, tassista di 56 anni già noto alle forze dell’ordine, è stato ucciso a colpi di pistola mentre si trovava sul sagrato della Chiesa Madre.

Secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti, due persone si sarebbero avvicinate a bordo di un motorino e, coi volti coperti da caschi integrali, avrebbero esploso diversi colpi contro l’uomo, provocandone la morte in pochi minuti.

A nulla è valso il repentino intervento dei sanitari del 118, Sequino è deceduto poco dopo il suo arrivo in ospedale. Dei killer, come sempre in questi casi, ancora nessuna traccia.

Domenico Sequino, lo rendono noto le autorità, era stato condannato nel 2008 per associazione mafiosa e pare molto probabile che questa esecuzione possa essere legata proprio al passato dell’uomo.

  • shares
  • Mail