Orfanotrofio degli orrori nel Jersey

Dopo un’indagine preliminare durata più di un anno la polizia inglese è passata all’azione in un edificio di Haut de la Garenne, Jersey, scoprendo i resti di un ragazzo o ragazza la cui età rimane ancora da determinare ma comunque compresa fra gli undici e quindici anni. Cani e radar sono in azione e ora si punta sulle tracce di altri resti sparsi in varie zone dell’edificio e seppelliti sotto parecchi centimetri di cemento.

Le indagini, che hanno preso piede dalle testimonianze di più di 140 vittime con un totale di 40 sospetti indagati, portano a ipotizzare un vero e proprio orfanotrofio degli orrori nel cuore dell’Inghilterra turistica, in uno splendido edificio che guarda la Francia e che è stato anche sede di una famosa serie televisiva della BBC. Costruito nel 1867 e pensato inizialmente come “Industrial School”, Haut de la Garenne è quindi diventato una scuola/collegio/orfanotrofio per poi chiudere i battenti negli anni ottanta e, in seguito a massicci investimenti, tramutare in ostello da più di cento posti letto nel 2004, rinomato per le vicine spiagge e per l'attività di birdwatching.

Partita come “semplice” inchiesta su alcune violenze e abusi sessuali perpetratisi dagli anni sessanta fino ai primi ottanta, l’indagine è precipitata in territori ancora più terribili una volta che i cani hanno identificato il luogo dove erano stati seppelliti i resti della prima vittima. Ora gli stessi cani puntano in altre sei distinte zone dell’edifico, lasciando sospettare, sebbene non si sia ancora certi, la presenza di più di un cadavere e aprendo un terribile vaso di Pandora: in tempi di fortissima attenzione nei confronti di pedofilia e abusi sui bambini, l’idea di un orfanotrofio, luogo deputato alla cura, che si trasforma in teatro di tortura è quanto di più atroce si possa immaginare.

Fonte: BBC

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: