Firenze: 48enne ucciso a colpi di pistola, cadavere in auto

omicidio Ginestra fiorentina

Ucciso con un colpo di pistola alla testa e ritrovato nella sua auto da un passante. Giuseppe Raucci, 48enne di Prato con vecchi precedenti alle spalle è stato trovato cadavere ieri pomeriggio in località Ginestra del comune di Lastra a Signa, Firenze. Sua moglie aveva denunciato la sua scomparsa ai carabinieri poco prima.

L'autovettura in cui è stato trovato il corpo senza vita dell'uomo era parcheggiata nei pressi dell'uscita della superstrada Firenze-Pisa-Livorno. Il cadavere pare si trovasse nel bagagliaio, parzialmente nascosto da delle coperte: un automobilista avrebbe scorto una mano uscire dal bagagliaio e si è fermato dando poi l'allarme.

Raucci sarebbe stato ucciso con un colpo sparato quasi a bruciapelo alle tempia e prima sarebbe stato picchiato come risulta dai segni di percosse presenti sul suo corpo. Un omicidio premeditato? O una lite degenerata in delitto?

Gli inquirenti per ora sanno di certo che nel 1993 il 48enne era stato arrestato per traffico di droga. Raucci aveva 26 anni quando i carabinieri del Ros lo beccarono nell'area di servizio di Firenze Nord con 173 chilogrammi di hashish appena consegnatigli da un camionista spagnolo, droga che il pratese avrebbe dovuto trasportare nel Nord Italia per conto di un'organizzazione criminale secondo chi indagò all'epoca.

  • shares
  • Mail