Australia, cinque arresti per terrorismo: c’è anche un 15enne

SYDNEY, AUSTRALIA - JUNE 13:  General view of Sydney Opera House on June 13, 2013 in Sydney, Australia.  (Photo by David Rogers/Getty Images)

Sono cinque le persone arrestate dalla polizia australiana nell’ambito di un’operazione anti-terrorismo condotta dopo avere raccolto le prove su di un piano per attaccare un palazzo del governo a Sydney. Il vice commissario della Sicurezza Nazionale, Michael Phelan, ha dichiarato che fra i cinque arrestati vi sono un ragazzo di 15 anni e un ventenne, mentre le altre tre persone coinvolte nel progetto criminale erano già state arrestate in passato per lo stesso tipo di accusa.

Il quindicenne e il ventenne erano da tempo sotto sorveglianza e sono stati arrestati durante una serie di incursioni nei sobborghi occidentali di Sydney. Anche gli altri tre arrestati sono giovani: uno ha 21 anni e gli altri due 22 anni.

I quattro adulti rischiano una condanna a 15 anni di carcere. Phelan ha chiarito che gli arresti non sono legati a una nuova minaccia terroristica, ma a una serie di incursioni avvenute a Sydney nel dicembre 2014. L’edificio contro il quale avrebbe dovuto avere luogo l’attentato terroristico era un distaccamento della polizia federale. Attualmente gli inquirenti escludono qualsiasi legame con l’Isis.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail