Germania, uomo attacca la polizia inneggiando all'Isis

È successo alla stazione dei treni di Osnabrück.

Un uomo di 23 anni ha aggredito due poliziotti nel tardo pomeriggio di domenica alla stazione dei treni di Osnabrück, Bassa Sassonia. I poliziotti sono stati feriti dal ragazzo, che ha più volte inneggiato all'Isis e urlato "Allahu akbar". Si tratta con tutta probabilità di un gesto isolato da parte di un folle.

Il tutto è avvenuto alle 17.45, quando i due poliziotti salgono su un treno per dei controlli di routine. Gli agenti, di 44 e 53 anni, stanno controllando l'identità di un uomo quando improvvisamente vengono da lui attaccati con calci e pugni.

Solo grazie all'intervento di altri agenti si è riusciti a bloccare l'uomo, grazie all'utilizzo di spray al peperoncino. L'uomo è stato poi ammanettato e portato in questura. Anche lì, l'uomo non si è però placato, arrivando anche a cercare di rubare la pistola a un agente.

I due poliziotti hanno riportato un infortunio al ginocchio e dei morsi sull'avambraccio. Le prime ricerche sull'identità dell'uomo non hanno condotto a nessuna evidenza di legami con associazioni terroristiche o con lo Stato Islamico.

  • shares
  • Mail