Londra, la famiglia dell'aggressore della metro chiamò la polizia tre settimane prima

Martedì 8 dicembre 2015 - Il Daily Telegraph ha scritto, riportando come fonte un fratello del somalo 29enne autore dell'aggressione nella metro di Londra, che la famiglia del ragazzo aveva chiamato la polizia tre settimane fa per denunciare che l'uomo stava dando segni di squilibrio e diceva di vedere i demoni. Scotland Yard ha confermato che c'è stata una telefonata, ma ha anche precisato che nella conversazione non si parlò di una possibile "radicalizzazione" islamica del 29enne e che ai familiari fu suggerito di rivolgersi ai servizi sanitari.

Londra, aggredisce a coltellate un passeggero in metro: “Questo è per la Siria”


Domenica 6 dicembre 2015

Momenti di follia ieri sera nella stazione di Leytonstone della metropolitana di Londra, dove un uomo armato di coltello ha aggredito un passeggero colpendolo con un fendente alla gola gridando più volte “Questo è per la Siria. Questo è quello che succede quando ve la prendete con la Siria”.

La Metropolitan Police, prontamente intervenuta, è riuscita dopo qualche minuto di tensione a disarmare l’uomo, un 29enne la cui identità non è stata ancora diffusa, e a neutralizzarlo a colpi di taser, come documentato dal video che trovate in apertura, girato da uno dei passeggeri che hanno assistito alla scena.

Scotland Yard ha parlato senza mezzi termini di attacco terroristico e il caso è prontamente passato al Commando Antiterrorismo della Metropolitan Police, che ha preso in custodia l’aggressore e chiesto alla popolazione di restare calma e vigile in questo periodo di tensione.

La vittima di questa aggressione è un uomo di 56 anni, trasportato in gravi condizioni in ospedale insieme ad altre due persone rimaste ferite in modo lieve. Nessuno dei coinvolti, lo riferiscono le autorità locali, si trova in pericolo di vita.

Da Downing Street hanno già fatto sapere che la situazione viene monitorata da vicino:

C’è un’indagine in corso e stiamo seguendo da vicino tutti gli sviluppi man mano che emergono nuovi dettagli.

L’attacco è avvenuto alle 19.06 di ieri, ora locale, mentre l’uomo è stato arrestato alle 19.14.

leytonstone-station-londra.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail