Sequestrati 344 chili di cocaina nel Porto di Gioia Tauro, valore 70 milioni

cocaina Gioia tauro

Due diversi sequestri di grossi carichi di cocaina purissima per un totale di oltre 344 chilogrammi sono stati eseguiti questa mattina nel porto Gioia Tauro (RC) dalla Guardia di finanza reggina insieme a funzionari dell’Ufficio antifrode dell'Agenzia delle dogane sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia della città dello Stretto.

Un primo carico di droga, di circa 55 chili, era occultato in un container proveniente dal Brasile che trasportava alluminio ed era diretto in Slovenia. L'altro carico di cocaina era nascosto in 11 borsoni che si trovavano in un altro container, in arrivo dal Brasile e diretto a Trieste, per oltre 289 kg di cocaina.

Dopo una serie di incroci documentali e controlli su container sospetti, anche a mezzo di apparecchiature scanner e unità cinofile delle fiamme gialle, sono stati perquisiti i due container in questione. La cocaina sequestrata, se immessa sul mercato e venduta al dettaglio avrebbe prodotto guadagni illeciti per 70 milioni di euro.

Le attività di contrasto del traffico di droga nel porto di Gioia Tauro hanno portato dall’inizio dell’anno al sequestro complessivo di ben 932 kg di cocaina.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail