Quarto Grado puntata 27 novembre 2015

Quarto Grado | Ultima Puntata 27 novembre 2015 su Rete4 Con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero dedicata al processo a Massimo Bossetti a Vatileaks 2

  • 0:13

    Ruotolo, che non si definisce omosessuale, avrebbe gradito il continuo via vai di donne in camera sua e le frequentazioni di feste gay e con travestiti come ragazzo immagine. Il napoletano è stato trasferito in un'altra caserma di Pordenone. Sentite 700 persone tra cui gli amici di Rosaria a Somma Vesuviana.

  • 0:04

    Gli inquirenti stanno seguendo la pista passionale per l'uccisione di Trifone e Teresa. Raccolti i commenti di Giosuè Ruotolo e gli altri coinquilini sul militare. Le fidanzate degli altri soldati oggetto di attenzioni della vittima?

  • 23:45

    Attraverso le testimonianze, a cinque anni di distanza, si cerca di verificare l'alibi di Massimo Bossetti e della sua presenza a Brembate durante la scomparsa di Yara Gambirasio.

  • 23:26

    Padre Graziano punta il dito contro Mirco Alessandrini ritenuto pericoloso e dedito all'alcol. Il marito di Guerrina esclude categoricamente che la donna si sia allontanata e soprattutto dal figlio Lorenzo di spontanea volontà. L'avvocato di Alessandrini è convinto di una condanna certa.

  • 23:04

    Tra qualche giorno, inizierà il processo contro Padre Graziano per la scomparsa di Guerrina Piscaglia. E avesse attirato la donna nella canonica con l'inganno? Gli appunti, scritti di proprio pugno, a cui si fa riferimento ad un cellulare e a zio Francesco, nasconderebbero la risoluzione del giallo.

  • 22:40

    Spunta una seconda fiala di veleno accanto al corpo di Beppe Ghirardini, l'operaio della fonderia Bozzoli morto sei giorni dopo la misteriosa scomparsa del padrone Mario. I familiari non credono che l'uomo si sia suicidato ma che sia stato indotto a ingerirla perché testimone scomodo di un misfatto.

  • 22:18

    Di chi sono le due auto che, nelle ore cruciali della segnalazione della fumata anomala, sono passate nella zona circostante all'azienda di Bozzoli a Marcheno? Per gli inquirenti l'uomo non sarebbe mai uscito dalla propria fabbrica. L'unica telecamera non funzionante era proprio quella nell'are dei forni. Smentiti dissidi con fratello e nipoti.

  • 22:00

    E se Veronica Panarello stesse mirando ad uno sconto della pena ricostruendo uno scenario abbastanza paradossale? Davide si prepara a commemorare la memoria del figlio ad un anno dalla scomparsa. Parteciperà ad una manifestazione e al ricordo dei compagni di scuola con l'intitolazione di un'aula.

  • 21:38

    Ancora tanti interrogativi si nascondono dietro il racconto, a distanza di un anno, di Veronica Panarello sulla morte del figlio Lorys. Verità o frutto di lavoro mentale? L'ha accompagnato a scuola prima della telefonata del marito Davide? Perché, poi, la donna ha occultato il corpo del figlio in un canalone? Ha tentato di crearsi un alibi perché ripresa dalle telecamere?

  • 21:30

    Quarto Grado mostra in esclusiva alcuni messaggi scambiati via Whatsapp tra Gianluigi Nuzzi e Monsignor Vallejo Balda, entrambi coinvolti nel processo Vatileaks 2 in corso nel Tribunale della Città Stato del Vaticano. Di seguito la trascrizione delle conversazioni: 24 aprile 2015 Gianluigi Nuzzi: «Un augurio di buona giornata, come stai?« Mons. Balda: «Bene manana molto preoccupato per la situazione parliamo» Nuzzi: «Quale in particolare?» Balda: «In vaticano guerra aperta» Nuzzi: «Tra chi?» Balda: «In questo momento tutti lotano per controlare la prefettura, io mi ritrovo in mezzo e atacato. Ma la liberta e l’indipendenza è un grande dono e mai la perderò» Nuzzi: «Grande don». 26 aprile 2015 Mons. Balda invia una foto di casa, con una serratura forzata Balda: «Cosi ho trovato la porta de la mia casa al interno» Nuzzi: «Stasera? Caspita» Balda: «O trovato così» Nuzzi: «Vogliono farle paura» Balda: «Sono stato 4 giorni fuori» Nuzzi: «Portato via qualcosa?» Balda: «No sembra» Nuzzi: «Era aperta?» Balda:«No, chiusa a chiave» Nuzzi: «Provato a entrare?» Balda: «No questo è l’interno da solo se puo fare de l’interno» Nuzzi: «Mmm, un avviso?» Balda: «Questo dice la nostra amica» 27 aprile 2015 Balda: «Questa settimana come stati di tempo???» Nuzzi: «Ho l’influenza sono a letto tutto ok?» Balda:«Dio mio. Il fine del mundo: Andiamo avanti è pesante. Ma bene» Nuzzi: «Altre sorprese?» Balda: «Per adesso no stanno tentando de screditare a quelli que anno fiducia del Papa inventando tutto» Nuzzi: «Vuoi scrivere una mail con i dettagli?» Balda: «E il sistema non mi fido. Non di te. Non so si fino a dove sono arrivati» Nuzzi: «Prendi però degli appunti come un diario così poi mi dici quando ci vediamo e non dimentichi. Ho capito certo» Balda: «ok» Nuzzi: «Tranquillo» Balda: «Sto tranquillo molto» Nuzzi: «La fede aiuta» Balda: «Come no» Nuzzi: «Il sapere di essere belli e onesti apre le porte alla tranquillità» Balda: «E anche la segurezza de aggire con onestà» Nuzzi: «Esatto» Balda: «Si può svagliare anche molte volte» Nuzzi: «Humanum est» Balda: «Ma no sono un delincuente» Nuzzi: «Qualcuno lo dice?» Balda: «Ohhhh come no. Inventano di tutto ti racconterò». 19 maggio 2015 Nuzzi: «Come stai?» Balda: «Bene dopo un po’ di riunione sembra che le cose vanno avanti ma la guerra è aperta» 26 maggio 2015 Balda: «Mi piacerebbe un incontro da solo con te» Nuzzi: «Volentieri come stai?». 27 maggio 2015 Balda: «Mi piace la verità e sono contento» Nuzzi: «A tutti gli uomini che sono uomini piace la verità». 28 giugno 2015 Balda: «E abituale che i contratti in Vaticano non siano firmati se c’è qulache problema si firmano……..Si può negare, firmare….mai si sa….è un mondo di delinquenti» Nuzzi: «Quindi ce n’erano tanti di non firmati di contratti» Balda: «Siiiiiii» Nuzzi: «Ma che brutto» Balda: «Molto» Nuzzi: «Però……» Balda: «Alibaba era un bimbo…..» Nuzzi: «Ma non ti viene la depressione?» Balda: «Dio aiuta lo vedo» Nuzzi: «Meno male lo senti?» Balda: «Tutti i giorni. Anche il male è forte» Nuzzi: «Tu dici che è con noi in questa storia?» Balda: «Spero di si».

Quarto Grado puntata 27 novembre 2015 anticipazioni


nuzzi-viero.jpg

Quarto Grado torna stasera con un nuovo appuntamento dedicato in gran parte al processo contro Massimo Bossetti per la morte di Yara Gambirasio e gli aggiornamenti sull'omicidio d Lorys Stival.

Quarto Grado puntata 27 novembre 2015 anticipazioni


Dal processo a Massimo Bossetti a quello imminente contro Veronica Panarello, sino alle udienze in corso per Vatileaks 2: tutte le principali novità della cronaca giudiziaria nel nuovo appuntamento di Quarto Grado, in onda stasera, alle ore 21.15 su Retequattro. Ospite di Gianluigi Nuzzi lo scrittore Donato Carrisi.

A cinque anni esatti dalla scomparsa di Yara Gambirasio, il settimanale a cura di Siria Magri non spegne i riflettori sul giallo di Brembate e segue ogni sviluppo dell’inchiesta giunta quest’anno nelle aule del Tribunale di Bergamo. Alessandra Viero, con l’ausilio di esperti, ripercorre tutte le tappe della vicenda.

Oltre agli aggiornamenti sull’omicidio di Lorys Stival, Quarto Grado torna anche sul mistero di Brescia dopo i funerali di Giuseppe Ghirardini e sul duplice delitto di Pordenone.

Blogo seguirà in liveblogging la puntata.

Quarto Grado | come vederlo in tv e in streaming


Quarto Grado è in diretta ogni venerdì sera su Rete4, intorno alle 21.10. Se lo perdete potete recuperarlo dal giorno seguente sul sito VideoMediaset.it.

Quarto Grado | Second Screen


Quarto Grado può essere seguito anche sui social, attraverso i profili ufficiali Twitter @QuartoGrado e Facebook Quarto Grado. Per interagire con la trasmissione basterà usare l'hashtag #quartogrado. Per segnalazioni, anche durante la diretta, si può chiamare il numero 02.30309010.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: