Milano, sfruttamento della prostituzione: sgominata banda, arrestati 4 nigeriani

Prostituzione Milano

La Polizia di Stato ha scoperto e sgominato una rete criminale dedita allo sfruttamento della prostituzione a Milano. Sono stati quattro uomini nigeriani che gestivano i loro traffici tra la Nigeria e l'Italia. Le ragazze venivano iniziate nel loro paese con una sorta di rito voodoo, per sottometterle anche psicologicamente. Poi viaggiavano attraversando il deserto fino a raggiungere le coste libiche, dove si imbarcavano per raggiungere Lampedusa e poi la Lombardia. Venivano poi costrette a prostituirsi sulle strade della provincia milanese fino ad estinguere un debito di circa di 70 mila euro.

Le indagini condotte dalla Squadra Mobile di Milano sono durate oltre un anno. La Procura di Lodi ha mosso l'accusa di sfruttamento della prostituzione. Il fascicolo è stato poi girato alla Direzione Distrettuale Antimafia di Milano che ha aggiunto i reati di tratta degli esseri umani e riduzione in schiavitù. Le donne sfruttate, secondo gli investigatori, sarebbero almeno nove, quattro di loro sono state affidate ad una comunità grazie all'Ufficio Tratta della Casa dei diritti del Comune di Milano.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail