Genny 'a carogna: l'ultrà è sfuggito ad un'operazione anti-droga

Genny-a-carogna

Gennaro De Tommaso, meglio conosciuto come Genny 'a carogna è sfuggito alla cattura nell'ambito di un'operazione anti droga (che si svolge tra Napoli, Spagna e Olanda) . Al momento è latitante, così come il suo omonimo cugino. Sono finiti in manette, invece, i due zii paterni, Giuseppe e Gaetano De Tommaso. L’inchiesta, coordinata dal pm di Napoli Michele Del Prete e dai carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna, indagava su vicende che risalivano al 2010-2011.

Genny è destinatario di una ordinanza di custodia in carcere, ed è accusato di traffico internazionale di stupefacenti. Ricordiamo che è passato agli onori della cronaca come il capo ultrà di Forcella che si occupò della "gestione" dello Stadio Olimpico, prima dell'inizio della finale di Coppa Italia 2014.

La Procura aveva chiesto ben 60 misure cautelari, ma il gip, Alessandra Ferrigno, ne ha permesse solo sei. Da quanto dichiarato, manca "l’attualità" prevista dalla riforma della normativa sulla custodia cautelare.

  • shares
  • Mail