Brindisi, ubriaco travolge giovani sul marciapiede: muore un 19enne

Preso pirata strada  Aosta

Tragedia di Halloween a Brindisi, un giovane di 19 anni è stato investito da un auto e ha perso la vita nella notte. L'incidente è accaduto intorno alle tre di notte, Andrea De Nigris, di ritorno da una festa in casa di amici, stava tornando verso casa nel quartiere Casale in compagnia della sua fidanzata, A. L. di 16 anni. Erano in via Amerigo Vespucci, nei pressi della Lega Navale, quando all'improvviso un'auto fuori controllo è sbucata da una curva e li ha travolti. Per il ragazzo non c'è stato niente da fare, è morto sul colpo, la ragazza è stata trasportata invece in ospedale. Ha riportato una frattura alla gamba ma non è in pericolo di vita.

A chiamare i soccorsi è stato lo stesso automobilista (P. S. le sue iniziali) alla guida di una Suzuki Swift, anche lui un giovane di appena 19 anni, secondo alcune indiscrezioni sarebbe risultato positivo al test con l'etilometro, sarà denunciato per omicidio colposo. Sul posto, oltre alle ambulanze, sono arrivati anche i Vigili del Fuoco e la Polizia Stradale, per effettuare i rilievi del caso e mettere in sicurezza l'area. La zona è molto frequentata di notte dai giovani brindisini poiché vi sono molti camion che vendono cibo da asporto.

La vittima avrebbe compiuto 19 anni il prossimo 30 novembre, aveva una sorella gemella. Il suo corpo non è ancora stato restituito alla famiglia, si attendono le decisioni del magistrato inquirente Pierpaolo Montinaro che deve valutare la necessità o meno di un esame autoptico sulla salma.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail