L'Uruguay liberalizza la marjiuana: cannabis di Stato nelle farmacie

L'Uruguay liberalizza la marjiuana. Da giugno 2016 la cannabis di Stato sarà venduta nelle farmacie del paese. Il governo ha dato a due aziende la licenza per coltivare fino a un massimo di 10 tonnellate di marijuana legale e controllata dallo Stato.

Gli obiettivi perseguiti sono quelli di combattere il narcotraffico e contrastare il crimine organizzato ma anche di regolare il consumo di droga e fare cassa. La legalizzazione segue alla legge istituita dal governo dell'ex presidente José Mujica che aveva autorizzato la coltivazione domestica della cannabis legalizzando anche i cosiddetti club di consumatori.

"La forma migliore per combattere il narcotraffico è legalizzare e occupare mano d'opera in forma legale"

dice Milton Romani, il segretario generale del Consiglio nazionale per le droghe.

Il governo di Montevideo ha predisposto un apposito registro in cui dovranno iscriversi i consumatori che così potranno comprare la marijuana nelle farmacie, per un massimo di 40 grammi al mese e che sul mercato regolato sarà venduta a un prezzo di 1,20-1,40 dollari al grammo .

"molto competitivo rispetto al mercato illegale"

aggiunge Romani.

cannabis legalizzata Uruguay

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail