USA: bambino di due anni muore sparandosi con la pistola del padre

si spara con pistola del padre

Un bambino di due anni è morto in USA dopo essersi sparato un colpo di pistola. L'arma, incustodita, si trovava in casa, nella contea di Cobb, nello stato della Georgia. La tragedia, non la prima del genere negli Stati Uniti, in cui una famiglia su tre possiede un'arma da fuoco, è avvenuta nella cittadina di Acwhort.

Secondo la stampa locale il bimbo è riuscito a prendere in mano la pistola carica che suo padre aveva sbadatamente lasciato sul letto, quindi il piccolo avrebbe in qualche modo premuto il grilletto facendo partire il colpo che lo ha ucciso.

In casa c'erano il padre e il fratellino di quattro anni della vittima, la madre era uscita. La polizia è ancora impegnata nella ricostruzione dell'esatta dinamica dei fatti, per ora non sarebbero state avanzate ipotesi di reato a carico dei genitori del bimbo morto.

Come osserva l'Ansa, proprio nelle stesse ore in cui si consumava l'ennesimo dramma del genere il presidente americano Barack Obama a Chicago era tornato sulla necessità di rendere più restrittive le leggi per la circolazione e il controllo delle armi da fuoco.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail