L'omicidio a Napoli del muratore ucraino, Anatoliy Korol (VIDEO)

L'uomo rientra nel supermercato per affrontare a mani nude i rapinatori, che lo freddano.

Aveva in mano la borsa della spesa, mentre usciva dal supermercato e contemporaneamente i ladri facevano il loro ingresso, con i caschi in testa e le pistole spianate. Ha deciso di tornare indietro, e di affrontare i rapinatori a mani nude.

Una decisione che gli è costata la vita, ma che ha fatto di lui un vero eroe, tanto che il capo dello Stato Sergio Mattarella gli ha conferito la medaglia d'oro consegnandola alla vedova e ai figli di Anatoliy Korol, il muratore ucraino di 38 anni ucciso da due killer con due colpi di pistola.

Quanto avviene si vede chiaramente nel video diffuso dalla polizia di Napoli: la lotta a mani nude e poi il corpo aggrappato a uno dei rapinatori che lo trascina fuori. I due assassini sono stati arrestati il 5 settembre.

  • shares
  • Mail