Niscemi, 53enne uccide la compagna e si costituisce

omicidio-niscemi.jpg

Nuovo femminicidio, l’ennesimo nel corso delle ultime settimane. Stavolta siamo a Niscemi, in provincia di Caltanissetta, dove un uomo di 54 anni, camionista di professione, ha ucciso a colpi di pistola la giovane convivente, una ragazza di 23 anni originaria della Romania.

É accaduto intorno alle 20 di ieri nell’abitazione di un’amica della giovane, identificata come Ana Maria Florin. Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, il 53enne aveva più volte accusato la compagna di frequentare altri uomini e sembra che lei avesse manifestato l’intenzione di lasciarlo, al punto da lasciare la sua abitazione e rifugiarsi in casa di un’amica.

Il 53enne l’ha raggiunta proprio lì, armato di pistola. In presenza dell’amica e di una bambina di 2 anni, l’uomo non ci ha pensato due volte prima di estrarre l’arma e aprire il fuoco contro la giovane compagna, colpendola sei volte. Subito dopo si è dato alla fuga.

Inutili i soccorsi: la giovane è stata dichiarata morta sul posto, mentre l’amica e la bimba sono state ritrovate in stato di shock, fortunatamente illese. L’arresto dell’omicida, di cui non è stata diffusa l’identità, è scattato poche ore dopo, quando l’uomo si è presentato spontaneamente dai carabinieri ed ha ammesso tutto.

  • shares
  • Mail