Venaria (Torino): farmaci ai suoceri per ucciderli, arrestata 35enne

farmaci per avvelenare i suoceri

Avrebbe deciso di sbarazzarsi dei suoceri una volta per tutte, somministrando loro massicce dosi di farmaci con credeva di avvelenarli e passarla liscia. Protagonista della vicenda un donna di 35 anni, Ilaria G. residente a Venaria Reale, in provincia di Torino, arrestata dai carabinieri per l'accusa di tentato omicidio continuato.

Secondo le indagini coordinate dalla procura di Ivrea il marito e il figlio della donna non hanno mai sospettato nulla, erano completamente all'oscuro delle intenzioni della moglie di voler uccidere i suoceri. Per quale ragione la donna avrebbe agito per il momento non è noto.

Anche i coniugi della donna non avevano nessun sospetto almeno finché non sono subentrati problemi di salute proprio a causa dei farmaci somministrati loro dalla donna. I successivi accertamenti medici hanno portato alla scoperta del tentato avvelenamento e all'arresto della 35enne ora a disposizione dell'autorità giudiziaria.

L'inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Annamaria Loreto, l'interrogatorio di garanzia dell'arrestata dovrebbe tenersi nella giornata di domani.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail