Benetutti (Sassari): allevatore ucciso sotto gli occhi del figlio

Omicidio a benetutti

Agguato mortale a Benetutti in provincia di Sassari dove Giuseppe Sebastiano Mulas, di 51 anni, è stato ucciso ieri sera a colpi di arma da fuoco in località Pauleddu. Con la vittima c'era anche il figlio che è rimasto illeso.

Mulas è stato assassinato con due colpi di fucile mentre stava aprendo in cancello di casa, nelle campagne di Benetutti, a qualche chilometro dal centro cittadino. Secondo una prima ricostruzione dell'omicidio, riportata da La Nuova Sardegna, padre e figlio intorno alle 19.00 stavano rientrando a casa quando i killer, ad agire sarebbe stata più di una persona, appostati in quel luogo isolato hanno aperto il fuoco.

Chi ha sparato di sicuro conosceva bene orari e abitudini di Mulas. Nel 2012 all'uomo era stato fatto saltare per aria il suo fienile con della polvere da cava mentre era agli arresti domiciliari per detenzione illegale di armi e refurtiva. L'attentato dinamitardo è rimasto senza un colpevole.

Le indagini dei carabinieri del nucleo investigativo di Sassari e della compagnia di Bono non potranno che partire da quest'episodio per capire chi potesse volere la morte di Mulas, ucciso sotto gli occhi del figlio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail