Napoli: 24enne ucciso a San Pietro a Patierno, ferito il fratello

Agguato aporta napoli

Ancora un omicidio a Napoli dove la scorsa notte a San Pietro a Patierno è stato ucciso a colpi di pistola Domenico Aporta, di 24 anni, mentre suo fratello Mariano, 21enne incensurato, è rimato ferito nello stesso agguato consumatosi in via Monte Faito.

Domenico Aporta, già noto alla forze dell'ordine e con precedenti per rapina e droga, era considerato vicino al clan di camorra di via Vanella Grassi, altrimenti detto dei Girati, al centro delle indagini sulla seconda faida di Scampia.

Il 24enne sarebbe stato raggiunto da almeno un colpo alla testa. Sul posto, alla periferia nord-orientale di Napoli, è poi giunta la polizia che ha eseguito i rilievi avviando le indagini sull'omicidio. Non è ancora chiaro se l'obiettivo del killer fosse solo Domenico o anche il fratello Mariano, se quest'ultimo si sia trovato solo nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Nella serata di ieri sempre a San Pietro a Patierno un 54enne era stato ferito a colpi di arma da fuoco alle gambe. Erano circa le 20:15 quando Ciro Rosano, con precedenti per furto e ricettazione, è stato trasportato d'urgenza in ospedale. L'uomo non è in pericolo di vita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail