Torino: si lancia dal balcone dopo aver accoltellato la ragazza

suicidio torino

Giallo a Torino dove all'alba di oggi uomo di 49 anni è morto dopo essere precipitato nel vuoto dal sesto piano del palazzo in cui abitava. L'uomo, secondo una prima ricostruzione dei fatti, sarebbe deceduto dopo aver cercato di accoltellare la sua fidanzata, una donna di 28 anni che si trovava nel suo appartamento.

Il suicidio è avvenuto all'alba nel quartiere Santa Rita. L'uomo si sarebbe tolto la vita mentre carabinieri e vigili del fuoco cercavano di entrare nell'abitazione ma la l'esatta dinamica di quanto avvenuto è ancora da chiarire.

Per paura di essere arrestato l'uomo si sarebbe gettato di sotto? A chiamare le forze dell'ordine era stata la ragazza sfuggita all'aggressione che avrebbe raggiunto a piedi nudi un bar della zona chiedendo aiuto. In casa i militari hanno trovato tracce di droga, tipo crack, che il 49enne e la donna potrebbero aver utilizzato nella notte.

La giovane, molto provata, non è stata ancora in condizione di fornire un dettagliato racconto dei fatti, per ricostruire quanto accaduto nelle ore precedenti all'aggressione che potrebbe essere stata preceduta da un violento litigio; secondo quanto riporta la Repubblica Torino le forze dell'ordine in passato erano già intervenute per sedare liti tra i due in quell'appartamento.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail