Anziano ucciso da auto pirata a Martellago: arrestata una donna

auto pirata martellago

È stata individuata la donna che era alla guida dell'auto, un Suv, che ieri mattina ha investito e ucciso un pensionato di 79 anni a Olmo di Martellago, in provincia di Venezia. L'uomo, Gino Stevanato, è rimasto sull'asfalto privo di vita mentre l'auto alla cui guida ci sarebbe stata Paula Alina Matei, 25enne di nazionalità romena, senza patente perché le era stata sospesa, fuggiva a tutta velocità.

Arrivata a casa, a Noale, la donna aveva chiuso l'auto in garage. L'anziano investito verso le 6.30 di domenica 4 ottobre stava stava attraversando le strisce pedonali con il suo cane che tutte le mattine portava a spasso.

Nell'impatto l'auto pirata aveva perso la targa, quindi è stato facile risalire al mezzo e al suo proprietario. L'arrestata dovrà adesso rispondere di omicidio colposo e omissione di soccorso; è stata tradotta in carcere alla Giudecca a disposizione dell'Autorità giudiziaria.

L'amica, R.F. di 29 anni, che era una auto con la guidatrice al momento dell'incidente è stata indagata per favoreggiamento personale. Oltre alla targa, i danni sulla carrozzeria dell'auto nascosta nel garage hanno incastrato la Matei. La vittima, vedovo, lascia due figli.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail