Trani, omicidio Biagio Zanni: arrestato un 19enne

omicidio-a-trani.jpg

1° ottobre 2015, 9.40 - Svolta nelle indagini sull'omicidio di Biagio Zanni, il 34enne commercialista ucciso a Trani mentre cercava di sedare una rissa. I Carabinieri hanno arrestato nella notte un ragazzo di 19 anni, accusato di averlo ucciso con diverse coltellate.

La rissa tra i due gruppi di ragazzi era scaturita per futili motivi. L'uomo, che passava in piazza Quercia, era intervenuto per calmare i giovani ma è rimasto vittima dei colpi sferrati da uno di loro.

Trani, tenta di sedare una rissa in piazza: Biagio Zanni ucciso a coltellate


20 settembre 2015

Rissa finita in tragedia la notte scorsa a Trani, quando il 34enne Biagio Zanni, nel tentativo di sedare un’accesa lite tra alcuni giovani non ancora identificati, è stato colpito con diverse coltellate che non gli hanno lasciato scampo.

Il giovane commercialista, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, si trovava a passare in piazza Quercia a Trani quando, per motivi ancora da chiarire, due gruppetti di ragazzi, una decina di persone in tutto, ha iniziato a discutere animatamente, brandendo anche bottiglie di vetro come armi.

Zanni si sarebbe fatto avanti per tentare di placare gli animi, ma uno dei giovani coinvolti l’avrebbe colpito con un coltello all’addome. A nulla è valsa la corsa in ospedale: le coltellate hanno leso organi vitali e il 34enne, trasferito d’urgenza all’ospedale Bonomo di Andria, è deceduto questa mattina.

Le indagini dei carabinieri e le ricerche dei giovani coinvolti nella rissa sono ancora in corso.

  • shares
  • Mail