Terzigno, minacce di morte alla ex: "faccio come quello". Arrestato 45enne

Stalker terzigno

A distanza di tre giorni dall'omicidio di Vincenza Avino, la 36enne uccisa dall'ex a Terzigno (Napoli), un altro caso di stalking si è ripetuto nel centro del vesuviano. Un uomo ha inseguito in auto la sua ex compagna e dopo averla raggiunta ha iniziato a puntellare con un cacciavite sul finestrino, gridando "di voler fare come ha fatto quello".

Il riferimento era a Nunzio Annunziata, il 37enne arrestato per l'uccisione di Vincenza Avino. Ad evitare conseguenze peggiori in questo nuovo inquietante episodio di violenza è stato l'arrivo dei carabinieri giunti mente lo stalker stava ancora urlando la sua rabbia contro la ex, un donna di 33 anni di nazionalità polacca.

Alla vista dei militari dell'Arma l'uomo è risalito in macchina ed è fuggito. Dopo un breve inseguimento, i militari dell'Arma lo hanno fermato e tratto in arresto per violenza privata e stalking. In manette è finito Luigi Iervolino, commerciante di San Giuseppe Vesuviano di 45 anni, con precedenti.

La vittima ha poi denunciato di essere costretta da tempo a subire atti persecutori da parte del 45enne dopo che la loro relazione decennale era terminata. Il commerciante era stato denunciato la prima volta nel 2012 dalla donna che poi però aveva ritirato l'esposto.

Ieri pomeriggio la vittima era dovuta tornare dai carabinieri spiegando che da luglio trovava Iervolino sotto casa che urlava "torna nel tuo paese se non torni con me", e "prima o poi ti ammazzo", minacce veicolate anche via sms.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail