Uccide la moglie a coltellate: uxoricidio ad Asti

uccide moglie asti

Uxoricidio ad Asti dove un uomo ha ucciso a coltellate la moglie di 47 anni. Il delitto è avvenuto nell'abitazione della coppia poco prima delle 12:00. Il figlio dei coniugi, di 13 anni, era ancora a scuola.

A dare l'allarme è stata una vicina di casa della coppia dopo aver sentito le urla di aiuto donna provenire dall'appartamento. I carabinieri sono subito accorsi sul posto ma ormai era troppo tardi, la donna era riversa a terra in un lago di sangue: per Anna Carlucci non c'è stato nulla da fare, è morta causa delle gravi ferite riportate.

Il marito, di nazionalità marocchina, è stato trovato ancora con le mani insanguinate. Arrestato con l'accusa di omicidio, Fantasse Rahhal, di 40 anni, è stato portato presso al caserma “Scapaccino” di Asti per un primo interrogatorio.

Gli investigatori sono adesso impegnati a ricostruire l'esatta dinamica e le motivazioni all'origine dell'omicidio prima del quale ci sarebbe stata una furibonda lite tra marito e moglie. L'arma usata sarebbe un coltello da cucina di 20 centimetri, sequestrato per i rilievi del caso, con cui l'uomo avrebbe inflitto alla moglie una quindicina di coltellate in varie parti del corpo e anche al volto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail