Clan dei Casalesi, estorsioni a Castel Volturno: 9 arresti fazione Bidognetti

arresti casalesi

Sono 9 gli arresti eseguiti oggi dalla polizia polizia di Caserta a carico di altrettanti presunti affiliati al clan dei Casalesi. Le ordinanze di custodia cautelare, tutte in carcere, sono state emesse dal gip del tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia per le accuse di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Gli arrestati farebbero parte della fazione Bidognetti dei Casalesi. A condurre le indagini sono stati gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, coordinati dalla Procura Antimafia di partenopea.

Secondo quanto emerso durante l'attività investigativa alcuni membri del clan camorristico casertano avrebbero reclutato affiliati del clan Belforte di Marcianise (CE) per praticare l'attività estorsiva anche sul litorale domitio, nel comprensorio di Castel Volturno, per rimarcare la sua egemonia sul territorio.

Un altro gruppo di stampo mafioso legato alla fazione Bidognetti era attivo nel Comune di San Nicola La Strada, sempre nel casertano, secondo gli investigatori. I nomi degli arrestati sono Gaetano Cerci, di 50 anni; Ernesto Caprio, di 37; Gabriele Cioffi, 40; Carmine Micillo, di 62 anni; Dionigi Pacifico, 53; Americo Quadrano, 49 anni; Alfred Selim, 29; Carlo Taurino, 41 anni, e Ciro Taurino, di 43.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail