Viterbo: scoperta maxi coltivazione di marijuana, oltre 4.000 mq

Piantagione Marijuana viterbo

Una maxi coltivazione di marijuana è stata scoperta a Viterbo dagli agenti della Squadra mobile. La piantagione si estendeva per 4.000 metri quadrati, per migliaia di piante. Inoltre il proprietario del terreno, un operaio di 39 anni, aveva allestito anche la serra indoor ricavata all'interno del suo appartamento con lampade alogene, sistemi di areazione e ventilazione.

Parte della marijuana era in fase di essiccazione. Il proprietario di terreno e abitazione è accusato di produzione, coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti diretti dal dirigente della Mobile Fabio Zampaglione, in collaborazione con i colleghi del Commissariato Flaminio Nuovo, hanno tratto in arresto l'uomo che inizialmente aveva provato a difendersi dicendo che si trattava di canapa di tipo tessile, ma dopo averla sottoposta a reagenti chimici la polizia scientifica ha riscontrato la positività ai cannabinoidi.

In casa dell'indagato sono stati rinvenuti anche fertilizzanti, semi, manuali per la coltivazione, un bilancino elettronico, 2450 euro in contanti e documenti definiti "di notevole interesse investigativo". L'area agricola e tutto il resto sono stati posti sotto sequestro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail