Verbania, rinvenuto cadavere di un 24enne sulla spiaggia: probabile suicidio

Lago Maggiore

21:30 - Secondo gli inquirenti il 24enne trovato senza vita sulla spiaggia del Lago Maggiore vicino Verbania si sarebbe suicidato. Il cadavere di Riccardo Lomazzi presentava una profonda ferita al torace, tutto intorno erano presenti resti di petardi esplosi, poco distante era parcheggiata la sua moto. L'ipotesi degli inquirenti è che il ragazzo si sia fatto esplodere un petardo da pochissimi centimetri di distanza, utilizzando un marchingegno, una sorta di impalcatura, da lui stesso costruita. Resta il mistero sulle cause di quello che sembra essere un caso di suicidio. La vittima viene descritta come un ragazzo tranquillo, senza problemi famigliari, per questo non viene esclusa una delusione d'amore. L'autopsia sul corpo verrà effettuata mercoledì e forse aiuterà a fare ulteriore chiarezza su questa vicenda.

Il cadavere di un 24enne di Verbania è stato rinvenuto sulla spiaggia del Lago Maggiore, in frazione Suna, tra la zona della Beata Giovannina e quella dei Tre Ponti. Il ritrovamento è avvenuto in seguito alla segnalazione di un camionista che transitava sulla statale 34, l'uomo aveva segnalato la presenza di un corpo riverso a terra. Sul posto sono giunti gli uomini del 118, polizia e carabinieri. Sono questi ultimi a seguire ora le indagini che accerteranno le cause del decesso, dai primi rilievi pare che non si tratti di morte naturale e che ci si possa quindi trovare di fronte a un caso di omicidio.

Il corpo del giovane presentava delle ferite sul corpo e indossava solo un paio di jeans. Sul posto è giunto anche il sostituto procuratore Laura Carrera. Al momento non sono noti altri dettagli, si ritiene però che il decesso possa essere avvenuto nella serata di ieri. Nel frattempo nel tratto di statale interessato si sono formate delle code.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail