Collesalvetti (Livorno): investita mentre faceva jogging, preso il pirata della strada

Una donna di 54 anni e morta sul colpo, preso il pirata della strada che aveva provato a depistare la polizia denunciando il furto della sua auto.

invetsito  e ucciso da auto pirata nuoro

È successo questa mattina a Collesalvetti in provincia di Livorno, una donna è stata investita mentre faceva jogging sul ciglio della strada ed è morta sul colpo. L'incidente è avvenuto intorno alle 7:30, sulla provinciale 555 che collega Mortaiolo a Vicarello, in località Le Murelle. Il pirata della strada ha colpito la donna alle spalle, probabilmente accecato dal sole, si è accorto dell'urto ma ha proseguito la sua corsa senza fermarsi a prestare soccorso. Poco dopo ha fatto una chiamata al 112 per denunciare il furto della sua auto, nel tentativo di ingannare la polizia.

Contemporaneamente però arrivava anche la segnalazione dell'incidente. La polizia ha ascoltato la testimonianza del giovane e poi lo ha rintracciato, in un luogo poco lontano dal luogo dove era stata investita la donna e lo ha tratto in arresto. La donna aveva 54 anni, si chiamava Rosanna Lo Bianco, originaria di Cefalù ma residente in zona, sposata con un militare paracadutista. Il ragazzo, che ora è accusato di omicidio colposo, omissione di soccorso e simulazione di reato, è residente a Nugola. Si chiama Simone Carmignani ed era già noto alle forze dell'ordine perché destinatario di un provvedimento di Daspo.

Sul posto è arrivata un'ambulanza del 118, i sanitari però non hanno potuto che constatare il decesso della donna. Il traffico, nel tratto di strada interessato, è stato chiuso per 45 minuti. Choc tra gli automobilisti di passaggio che sono rimasti bloccati sul posto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail