Reggio Calabria: sequestrata casa di riposo abusiva

 Casa riposo abusiva reggio calabria

La Guardia di finanza ha sequestrato stamattina una casa di riposo abusiva a Reggio Calabria denunciando tre donne accusate di aver avviato e gestito l'attività.

La struttura era stata realizzata in una abitazione privata nel centro storico della città dello Stretto. Nella casa di riposo abusiva erano ospitate cinque anziane in condizioni precarie, con barriere architettoniche, senza servizi igienici assistiti e senza nemmeno un infermiere.

Dopo il sequestro dell'appartamento le donne, affette da gravi patologie psicofisiche, sono state trasferite in delle strutture autorizzate. L'attività della casa di riposo abusiva secondo le indagini andava avanti da diverso tempo, le tre donne denunciate all’Autorità giudiziaria avrebbero agito in assenza di ogni autorizzazione sanitaria, di pubblica sicurezza comunale.

Addirittura le indagate avrebbero prescritto terapie senza essere in possesso di qualifiche o titoli professionali idonei violando quindi oltre all'art. 193 del Testo Unico sulle leggi sanitarie anche l’art. 348 del Codice penale relativo all’esercizio abusivo della professione infermieristica.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail