Noto (Siracusa): aggredita sotto casa sfugge a violenza sessuale

tentata violenza sessuale a noto

Terribile avventura la scorsa notte per una giovane che ha denunciato di essere sfuggita a uno stupro a Noto, centro in provincia di Siracusa. Raccolto l'esposto e con un identikit in mano i carabinieri hanno identificato in breve tempo il presunto responsabile.

Si tratta di giovane di 27 anni, C.F., che per ora se l'è cavata con una denuncia in stato di libertà (nonostante abbia precedenti) con la pesante accusa di tentata violenza sessuale e lesioni personali lievi.

La vittima, originaria di Noto ma residente nel nord Italia, era tornata nel suo paese natale per trascorrere le vacanze in famiglia.

Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma la ragazza sarebbe stata seguita mentre tornava a casa e quindi afferrata alle spalle dall'aggressore davanti al portone. L'uomo dopo averla palpeggiata ha tentato di baciarla.

La donna è riuscita allontanare a spintoni l'uomo e ad entrare in casa dopo che la madre aveva aperto la porta allarmata dalle urla della figlia. La ragazza è stata portata al pronto soccorso medicata per delle escoriazione riportate nella nell'aggressione a sfondo sessuale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail