Reggio Calabria: marito e moglie trovati morti in casa, ipotesi omicidio-suicidio

omicidio suicidio reggio calabria

Si indaga per l'ipotesi di omicidio-suicidio a Reggio Calabria dove un uomo avrebbe ucciso la moglie, strangolandola, per poi togliersi a sua volta la vita, impiccandosi.

L'uomo, Gheorghe Sandu, aveva 64 anni, la moglie, Fanica Stamate, 47. La tragedia è avvenuta in un appartamento del centro cittadino, sul posto sono giunti i carabinieri di Reggio che hanno proceduto all'identificazione dei coniugi, entrambi di nazionalità romena.

A dare l'allarme erano stati i vicini di casa della coppia, allarmati dal fatto di non vedere i due da diversi giorni e dal cattivo odore proveniente dall'appartamento.

Marito e moglie vivevano assieme da 12 anni e non avevano figli secondo gli accertamenti fin qui eseguiti. Lui faceva il muratore, ma attaulmente era senza lavoro, la donna era collaboratrice domestica.

Secondo le prime indagini dietro l'omicidio-suicidio potrebbe esserci la gelosia dell'uomo, sospettoso nei confronti della moglie fino all'esasperazione. La morte dei due risalirebbe ad alcuni giorni fa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail