USA: bambino di 2 anni spara e uccide il padre

Una storia tragica dall'Alabama, Stati Uniti. Un uomo di 32 anni è stato ritrovato morto dalla moglie quando questa ha fatto rientro a casa nel loro appartamento di Hoover, un sobborgo di Birmingham. Il marito era rimasto a casa in compagnia del loro figlioletto di appena 2 anni, dove la moglie l'ha ritrovato senza vita con una ferita di arma da fuoco alla testa. Fin ad ora la Polizia non si è sbilanciata ma, non avendo trovato segni di effrazione e la porta chiusa dall'interno, considerano credibile lo scenario ipotizzato dalla madre, convinta che a colpire a morte suo marito sia stato - ovviamente senza rendersi conto di quello che stava facendo - il loro figlioletto.

Il capitano Gregg Rector della Polizia di Hoover si è limitato per il momento a prendere atto delle parole della donna: “Non posso rischiare di dire che il colpo sia partito accidentalmente o come l’uomo sia stato ucciso, ma la madre del bimbo ci ha chiamati e ci ha detto di averlo trovato. Lei pensa che il loro figlio lo abbia colpito“. Sempre secondo il racconto della donna, la pistola era di proprietà del marito, anche se forse non era stata registrata.

Nella giornata di domani il corpo verrà sottoposto ad un'autopsia, grazie alla quale i detective sperano di poter fare chiarezza o almeno escludere qualche pista, come ad esempio quella del suicidio, che comunque non risulterebbe credibile dopo un'analisi accurata del luogo del delitto. Sarà determinante anche risalire all'orario della morte.

gettyimages-158539048.jpg

  • shares
  • Mail