Torino, scoperto ospizio abusivo con 25 anziani: indagata la titolare

ospizio.jpg

Un ospizio abusivo che ospitava 25 anziani ultraottantenni è stato scoperto oggi nel comune di Avigliana, in provincia di Torino, oggetto di un blitz dei militari del Nas che hanno chiuso la struttura e spostato gli anziani pazienti in strutture idonei.

La struttura - due grandi appartamenti che arrivavano ad ospitare 25 persone - è intestata a una donna di 53 anni, ora indagata con l’accusa di maltrattamenti in attesa che venga fatta luce su cosa accadeva davvero in quegli appartamenti in cui, lo ha spiegato la Procura di Torino, non venivano rispettati i parametri assistenziali minimi.

Gli ospiti della struttura, tutti anziani ultraottantenti - 12 dei quali non autosufficienti - risultavano regolarmente residenti in quei due appartamenti e pagavano un canone mensile che sarebbe servito anche a ricevere assistenza. La ditta, infatti, aveva impiegato operai e cuochi, ma nessun operatore sanitario, figura indispensabile in strutture come questa.

Questa mattina, durante il blitz, i militati hanno ancora riscontrato il decesso di una delle anziane ospiti, una donna di 87 anni malata di Alzheimer: il corpo senza vita dall’anziana è stato rinvenuto su un divano in cucina. La posizione della titolare della ditta individuale a cui è intestata la struttura è ancora al vaglio degli inquirenti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail