Catanzaro, 'ndrangheta: 8 arresti nei clan Gallelli e Procopio-Mongiardi

arresti ndrangheta catanzaro

Sono 8 gli arresti eseguiti stamattina a carico dei clan di 'ndrangheta Gallelli e Procopio-Mongiardi, attive in alcuni centri della zona ionica del Catanzarese.Insieme agli arresti i militari delle fiamme gialle hanno sequestrato beni per un valore di un milione e mezzo di euro.

Le indagini della Procura distrettuale antimafia di Catanzaro hanno riguardato un lungo periodo di tempo: in 20 anni gli arrestati avrebbero estorto denaro a un imprenditore impegnato in appalti pubblici e proprietario di un rinomato villaggio turistico.

Il pagamento del pizzo sarebbe stato imposto anche con il metodo della percentuale sull'importo dei lavori per l'aggiudicazione di gare per appalti pubblici. L'imprenditore taglieggiato era costretto a versare il 3% di un totale di 500mila euro per la costruzione di un sottopasso ferroviario nel comune di Sant'Andrea Apostolo dello Ionio.

Il sequestro preventivo d'urgenza è relativo a beni immobili e quote societarie, alcuni degli indagati sono accusati anche di intestazione fittizia di beni. I nomi dei soggetti coinvolti, venuti fuori dalle indagini svolte dalla Squadra mobile di Catanzaro, sono quelli di Vincenzo Gallelli, Andrea Santillo, Gerardo Procopio, Michele Lentini, Maurizio Gallelli, Mario Mongiardo Fiorito Procopio e Andrea Cosentino.

Alcuni di essi erano già stati iscritti in precedenza nel registro degli indagati per associazione a delinquere di stampo mafioso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail