Toledo, donna decapita il figlio di tre mesi: “Ho il diavolo dentro”

L’uccisione del figlio è avvenuta sull’altare del cimitero di La Villa de Don Fadrique

gettyimages-470475240.jpg

Una donna di 36 anni è stata arrestata questa mattina dopo avere ucciso il figlio di tre mesi decapitandolo sull’altare del cimitero di La Villa de Don Fadrique, nei pressi di Toledo. Dopo aver ucciso il figlio di poche settimane, la donna si è rifugiata nella chiesa del paese e ha urlato di avere avuto “il diavolo dentro”.

Intorno alle 8 di questa mattina la donna è passata dalla madre per lasciare l’altra sua figlia di tre anni, poi con il suo camion si è diretta al cimitero, situato a un chilometro dal paese, è entrata in una cappella e, utilizzando un coltello da cucina, ha decapitato il figlio su di un altare.

Una volta compiuto quest’atto la donna ha iniziato a colpirsi e a compiere atti autolesivi. Un impiegato comunale l’ha vista e ha subito avvertito la Guardia Civil. Nel frattempo la donna ha raggiunto la chiesa che in quel momento era aperta, con il parroco in preghiera. “Ho avuto il diavolo dentro” ha detto la donna.

Successivamente sono sopraggiunte diverse pattuglie della Guardia Civil che hanno immobilizzato la donna, non senza difficoltà.

Secondo le prime informazioni raccolte dagli inquirenti, la donna era stata ricoverata pochi giorni prima per alcuni disturbi psicologici, probabilmente una depressione post-parto. Inoltre la donna è stata vista molto spesso in Chiesa nell’ultimo periodo. Nessuno si aspettava che potesse accadere una cosa del genere: nella giornata di ieri era stata vista al parco giochi con la figlia.

La donna, insieme al marito di origine colombiana, lavorava come ambulante vendendo capi di abbigliamento.

La donna è stata trasportata da un’ambulanza sorvegliata dalla Guardia Civil in un ospedale di una città vicina, Alcazar de San Juan e successivamente sarà a disposizione della giustizia. Il sindaco di La Villa de Don Fadrique ha decretato un giorno di lutto e ha dichiarato che la donna verrà inviata al Juzgado de Primera Instancia e Instrucción de Quintanar de la Orden.

Via | El Pais | El Mundo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: