Parma, violenza sessuale su una 16enne: arrestati tre giovanissimi

Al vaglio degli inquirenti anche la posizione di un amico della vittima, che avrebbe adescato la 16enne nell'appartamento in cui sono avvenute le violenze.

ITALY-PRISON-RIGHTS

Tre giovani sono stati arrestati ieri con la pesante accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazzina residente nella provincia di Parma, una 16enne adescata nell’appartamento di uno di loro e violentata a turno da tutti e tre.

I fatti risalgono al giugno scorso, ma solo in queste ore i tre presunti responsabili sono stati identificati e arrestati. Si tratta di tre ragazzi di 17, 19 e 23 anni, indicati dalla giovane vittima come autori della violenza, mentre la posizione di un altro adolescente, amico della 16enne, è ancora al vaglio degli inquirenti.

Sarebbe stato proprio lui, minacciato dal gruppetto, ad attirare l’amica nella trappola. La 16enne, secondo quanto ricostruito dai militari, si stava recando a una cena di classe quando l’amico le ha rubato la borsa e l’ha attirata nell’appartamento in cui i tre ragazzi erano in attesa.

Una volta giunta nell’abitazione, la 16enne sarebbe stata gettata sul letto e violentata dai tre. L’allarme è stato lanciato subito dopo, quando la giovanissima è riuscita a fuggire e si è confidata con un’amica, che ha prontamente allertato i suoi genitori e, di conseguenza, le forze dell’ordine.

Ora, dopo quasi due mesi di indagini, i tre presunti responsabili sono stati arrestati. Il 23enne e il 19enne, entrambi stranieri, sono stati condotti nel carcere di Bologna, mentre il 17enne è stato affidato a una comunità per minorenni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail