Sfruttamento della prostituzione tra Bergamo e La Spezia: 4 arresti

sfruttamento-della-prostituzione.jpg

Due diverse operazioni contro lo sfruttamento della prostituzione hanno portato all’arresto questa mattina di quattro persone tra le province di Bergamo e di La Spezia, accusate a vario titolo di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

A Sarzana, in Liguria, sono stati arrestati due cittadini ungheresi, Robert Danyi, 49 anni e Laszlo Rafael, 27 anni, accusati di aver fatto arrivare in Italia giovani connazionali e di averle costrette a prostituirsi sul lungomare tra Marinella e Ameglia e a riferire ai due ogni loro spostamento, oltre ovviamente a consegnar loro la maggior parte dell’incasso di ogni nottata in strada.

A Bergamo, invece, due cittadini romeni sono stati arrestati - uno è in carcere, l’altro ai domiciliari - con accuse simili: facevano arrivare in Italia giovani connazionali con la promessa di un lavoro e le costringevano a prostituirsi in sette diversi alloggi dislocati nella provincia di Bergamo. Altre due persone, destinatarie di altrettante misure cautelari in carcere, risultano attualmente irreperibili.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail