Siracusa: donna ustionata da bottiglia d'acqua comprata al supermercato

Le gravi ustioni pubblicate sulla pagina Facebook di Pachino sono state causata da un acido con cui l'acqua era stata contaminata. La notizia è stata confermata anche da Despar.

Sabato scorso una signora di 47 anni si è recata al supermercato Despar di Pachino, provincia di Siracusa, per acquistare anche delle bottigliette d'acqua. La domenica, verso mezzogiorno, la donna prende in mano una delle bottiglie della confezione da sei di una nota marca d'acqua minerale e fa per svitare il tappo. Subito, stando a quanto riportato dal sito internet Pachinocamnews, si produce una violenta reazione che fa schizzare l'acqua colpendo il braccio sinistro della donna e provocando gravi danni alla pelle, simili a delle ustioni.

La pelle si riempie di brutte piaghe e di vesciche, mentre la signora si accorge che sulla bottiglia c'è un piccolo foro accanto al tappo. La cosa più probabile, a questo punto, è che qualche squilibrato abbia siringato dell'acido all'interno della bottiglia d'acqua.

Le fotografie sono prese dalla pagina Facebook Pachinesi nel mondo, sulla quale Angela Minardi, conoscente della vittima, ha postato la sua denuncia di quanto avvenuto.

schermata-2015-07-09-alle-11-36-09.png

“Amici posto questa foto in modalità pubblica.. È il braccio di una mia conoscente ustionato da acqua LEVISSIMA acquistata stamattina al DESPAR ex ALIS… In via Pascoli… Qualche genio ha siringato dell’acido. Per fortuna non l’ha ingerita… Passate parola…”.

L'avvenuto è stato confermato anche dalla stessa azienda Despar: "Vi comunichiamo che in un punto vendita Despar di Pachino, sabato 4 luglio scorso una signora ha denunciato che all’apertura di una bottiglia di acqua Levissima da lt. 1.5, appartenente al lotto n° 5150087105 con scadenza 05/2016, attraverso un foro, è fuoriuscito un liquido che le ha provocato delle ustioni al braccio. Trattandosi, come sembra, di un caso isolato e provocato da qualche individuo instabile abbiamo ritenuto di invitare i nostri colleghi e collaboratori e tutti Voi clienti a verificare per quanto possibile l’integrità delle confezioni nel reparto liquidi e di prestare la massima attenzione su eventuali comportamenti anomali.
Sarà nostra cura darVi aggiornamenti".

Vi comunichiamo che in un punto vendita Despar di Pachino, sabato 4 luglio scorso una signora ha denunciato che all’...

Posted by Despar Sicilia on Martedì 7 luglio 2015

Per evitare di correre qualunque rischio, comunque, è sufficiente girare al rovescio la bottiglia d'acqua e premere, in modo da assicurarsi che non sia stato praticato nessun foro.

  • shares
  • Mail