Chi l'ha visto 1 luglio 2015 ultima puntata

La possibile svolta nel caso Sandri al centro del nuovo appuntamento con Chi l'ha visto: seguitela in diretta con Blogo.

sciarelli-chilhavisto

Ha fatto scalpore, in questa puntata, la foto mandata in onda più volte nel corso della trasmissione di una torta che, eufemisticamente, possiamo definire 'goliardica'. Sui social network si è scatenato il putiferio, e la foto in oggetto è diventata virale.

C'è chi si è chiesto se sia stato opportuno mandare in onda l'immagine in prima serata, considerando che a quell'ora davanti alla tv potrebbero esserci anche dei bambini. La verità, però, è che Chi l'ha visto non è una trasmissione adatta ai minori e, nel caso specifico, quella foto ha una enorme valenza probatoria nel caso trattato - quella della morte di Eligia Ardita, ragazza incinta all'ottavo mese - in quanto dimostra quale fosse l'atteggiamento del marito della vittima nei confronti della famiglia di lei, a poco più di un mese dalla morte della giovane.

Nella tv di oggi sono forse altre le cose di cui bisogna scandalizzarsi, piuttosto che un documento che ha la sua valenza in un caso molto delicato, trattato peraltro da una trasmissione di servizio pubblico per adulti.





Eligia Ardita: "Non mi risulta" che abbia mandato al suocero un torta così dice Il legale del marito a "Chi l'ha visto?". "Ci sono i testimoni" dice il padre di Eligia chiamando in diretta

Posted by Chi l'ha visto? - Rai Tre on Mercoledì 1 luglio 2015




  • 23.45

    La moglie e i figli di Davide Cervia a 25 anni dalla sua scomparsa hanno ottenuto la prima vittoria: il giudice chiamato a decidere sulla richiesta di prescrizione ha accolto le loro richieste. L'idea è sempre quella che l'uomo, uno dei massimi esperti di guerra elettronica, sia stato rapito dai servizi segreti e "venduto " a un Paese straniero e costretto a lavorare per loro.

  • 23.20

    Si torna a parlare della scomparsa del piccolo Sergio Isidori, scomparso nel 1979 da Villapotenza (Macerata) a soli 5 anni e mezzo e mai ritrovato. Molti anni dopoun sacerdote di Macerata ha scritto un libro in cui raccomta nei dettagli la scomparsa del bambino attribuendola a un pedofilo. Sentito dal padre di Sergio, don Mario confermava di aver saputo la verità durante una confessione ma di non poter rivelare nulla. Sentito poi dai poliziotti, il sacerdote nega tutto, rivelando di ipotizzare che il piccolo sia morto per un incidente e il corpo poi occultato dalla madre. Eraldo Isidori ora si appella al Papa, perché tolga il segreto confessionale e si faccia finalmente chiarezza sulla scomparsa del suo bambino.

  • 23.10

    Marilena, una ragazza moldava, ha 31 anni quando 4 anni fa scompare nel nulla, lasciando un bimbo piccolo. Il signor Claudio, il compagno molto più grande di lei, ha sempre parlato di un allontanamento volontario. La denuncia di scomparsa non è mai stata fatta, ma ora i genitori della ragazza hanno contatto la trasmissione per cercare la figlia.

  • 22.55

    Si è aperto oggi il processo a carico di Michele Buoninconti per l'omicidio della moglie Elena Ceste. Il rito scelto è quello del giudizio abbreviato: un giudice dovrà quindi decidere allo stato degli atti. In aula stamattina erano presenti anche i genitori di Elena, molto provati.

  • 22.45

    Non c'è ancora alcuna novità sull'omicidio di Trifone e Teresa. Oggi a Chi l'ha visto parlano i genitori della ragazza, raccontando la storia d'amore dei due. La madre di Teresa fa un appello: chi sa, parli.

  • 22.25

    Non si hanno ancora notizie di Daniele Potenzoni, il ragazzo milanese autistico scomparso lo scorso 10 giugno dalla stazione Termini, dove era accompagnato da degli infermieri per raggiungere piazza San Pietro per l'udienza con il Papa. La famiglia lamenta il fatto che chi accompagnava Daniele ha atteso 10 ore prima di presentare denuncia di scomparsa.

  • 22.00

    Oggi è in corso la fiaccolata per chiedere verità e giustizia per la morte del giovane Marco Vannini, morto dopo un colpo di pistola a casa dei suoceri. La versione dei fatti fornita dai presenti al fatto non convince gli inquirenti. E, soprattutto, ci si chiede perchè si è aspettato 28 minuti per chiamare i soccorsi e perché non si è parlato subito del colpo di pistola. Il suocero Antonio Ciontoli è ora indagato per omicidio.

  • 21.30

    Si inizia con il caso di Eligia Ardita, la ragazza morta lo scorso gennaio all'ottavo mese di gravidanza insieme alla bambina che portava in grembo. Ora il marito, che era l'unico in casa al momento del decesso, è indagato per omicidio volontario. E questo perché l'autopsia ha rivelato la presenza di ematomi sul capo della ragazza, che fanno pensare a ripetuti colpi inferti.


Chi l'ha visto | Puntata 1 luglio 2015 | Anticipazioni


Forse a una svolta il caso della scomparsa della piccola Alessandra Sandri. Sarà uno dei casi al centro della puntata di Chi l'ha visto? in onda stasera 1 luglio alle 21.05 su Rai3. E’ una bambina, ha solo 11 anni, quando scompare nel 1975, poi si scopre che è finita nelle mani di adulti pedofili. Ma il suo corpo non viene ritrovato. Ieri una donna, una testimone, ha fatto una dichiarazione importante alla Procura di Bologna, che indaga sul caso. Dice di aver ascoltato una conversazione tra più persone che parlavano dell’occultamento del corpo della ragazzina.
Su Crimeblog, il liveblogging della puntata.

Chi l'ha visto: come vederlo in tv e streaming


Chi l'ha visto

, condotto da Federica Sciarelli è visibile sul canale 3 del digitale terrestre ed in contemporanea in streaming sul sito Rai.tv.

Chi l'ha visto - second screen


Il programma è attivissimo sui social con la pagina Facebook di Chi l'ha visto. Su Twitter è possibile commentare la puntata con l'hashtag #chilhavisto attraverso l'

  • shares
  • Mail