Asti, autotrasportatore ucciso a colpi di cric: caccia al killer

Ambulanza e Polizia, Italia

Omicidio in pieno centro ad Asti, scoperto all’alba di oggi in piazza Campo del Palio. Francesco Indino, autotrasportatore di una ditta di ortofrutta di Costigliole d’Asti, è stato trovato cadavere vicino al suo camion, ucciso molto probabilmente con un colpo alla testa.

Il 52enne, originario di Bari e residente da anni a Montechiaro d’Asti, aveva parcheggiato il proprio camion in piazza del Palio come faceva ogni mattina. Da lì avrebbe raggiunto il posto di lavoro, ma qualcuno in una dinamica ancora da ricostruire l’ha sorpreso alle spalle e l’ha ucciso.

L’aggressione è ancora avvolta dal mistero. L’uomo sarebbe stato colpito alla testa con un oggetto contundente, forse un cric, e lasciato a morire sull’asfalto. Stando ai primi elementi raccolti, non si sarebbe trattato di una rapina: il camion non stava trasportando oggetti di valore e il portafogli della vittima è stato rinvenuto sulla scena del crimine.

Indino, lo scrive La Stampa, aveva qualche piccolo precedente con la Giustizia, ma è ancora presto per dire se questa aggressione fatale possa avere dei collegamenti col suo passato.

Del caso si stanno occupando gli investigatori della Questura, impegnati nelle indagini col coordinamento del pm Valeria Ardoino.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail