Napoli, ricettazione farmaci rubati: una farmacista e altre 8 persone arrestate

farmacista.jpg

Anche una nota farmacista di Napoli, del quartiere San Lorenzo, è stata arrestata oggi dal Gruppo di Fiumicino della GdF insieme al Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli: in tutto sono nove le persone arrestate, accusate di rimettere in commercio farmaci rubati.

I numeri dell'operazione "PharmaLab" sono ingenti: le forze dell'ordine hanno rinvenuto e sequestrato oltre 68mila confezioni di farmaci, per un valore di mercato complessivo di circa 1 milione e 800mila euro. I medicinali stavano per essere immessi nel mercato - in farmacie compiacenti - cosa che avrebbe tra l'altro potuto causare gravi danni alla salute dei pazienti, essendo ormai questi farmaci inutilizzabili e pericolosi.

L'associazione a delinquere era operativa non solo a Napoli ma anche nelle province di Caserta e di Genova. La base operativa si trovava a Casoria, dove è stato sequestrato un immobile che faceva da deposito dei farmaci rubati.

Le persone raggiunte dall'ordinanza di custodia cautelare dovranno ora rispondere dei reati di associazione a delinquere, ricettazione, detenzione di sostanze stupefacenti e circostanze aggravanti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail