Napoli: sequestrate 3,5 tonnellate di pane, chiusi 13 forni abusivi

sequestro forni abusivi napoli

3,5 tonnellate di pane prodotto in forni abusivi sono state sequestrate oggi in provincia di Napoli dai carabinieri nell'ambito dei programmati accertamenti contro la panificazione abusiva. Le persone denunciate al termine del blitz sono oltre sessanta.

In alcuni dei panifici e forni controllati veniva utilizzata legna da ardere a cui erano attaccati chiodi arrugginiti e vernici. I controlli o hanno riguardato qualcosa come 200 forni, ma i militari hanno anche istituito posti di blocco lungo la strada per verificare lo stato dei mezzi usati per il trasporto del pane.

Inoltre i carabinieri sono entrati in negozi di alimentari e supermarket per eseguire delle ispezioni mirate. In tutto sono stati sequestrati 13 forni completamente abusivi alcuni dei quali anche in condizioni igienico sanitarie pessime. Nel dettaglio sei panifici sono stati chiusi ad Acerra, tre ad Arzano e quattro tra Crispano, Pomigliano da Arco, Afragola e Casoria.

I carabinieri hanno trovato depositi di legna proveniente da materiale di risulta di cantieri edili, con chiodi arrugginiti, tracce di calce e vernici.

In totale sono stati sequestrati ben 3.572 chilogrammi di pane, 380 chili di farina e 70 chili di impasto. 63 le persone denunciate a piede libero, per 101.000 euro di sanzioni amministrative comminate.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail