Assenteismo a Orta di Atella (Caserta): 85 dipendenti comunali indagati

  assentesimo Orta di Atella caserta

Sono 24 i dipendenti presunti assenteisti del Comune di Orta di Atella, in provincia di Caserta, a cui i carabinieri della locale stazione hanno notificato stamane altrettanti obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria.

I dipendenti comunali devono rispondere di truffa aggravata e false attestazioni o certificazioni. L'assenteismo, seguendo un metodo collaudato, veniva nascosto secondo gli investigatori con la vidimazione da parte dei colleghi dei cartellini attesta presenze degli assenteisti.

Per la precisione si trattava di una vera e propria vidimazione "collettiva" dei badge marcatempo: ovviamente i dipendenti si scambiavano il "favore" a seconda delle proprie esigenze extralavorative ritagliando su queste il ritmo dei loro turni di servizio.

Il sistema sarebbe stato utilizzato soprattutto dagli addetti alla vigilanza del comune e delle scuole. Le false attestazioni, sempre secondo le indagini, riguardavano anche la presenza sul posto di lavoro di colleghi completamente assenti.

Come detto 24 dipendenti oggi sono stati raggiunti dalla notifica dell’obbligo di presentarsi presso la caserma dei carabinieri prima e dopo il turno di lavoro, ma gli indagati con l’accusa di truffa aggravata e false attestazioni o certificazioni sono in tutto 85 su 128 dipendenti comunali.

La misura dell'obbligo di presentazione ai carabinieri è stata notificata a coloro che da marzo a maggio 2013 sono stati immortalati dalle immagini riprese dalle telecamere piazzate dagli investigatori a compiere non meno di 40 violazioni. Gli altri indagati avrebbero passato i badge al posto dei colleghi assenti per un numero inferiore di volte.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail