Bari, pregiudicato arrestato con 60 kg di hashish in auto

Stava trasportando decine di panetti di hashish per un peso complessivo di 60 chilogrammi quando si è trovato davanti un posto di blocco. Nel tentativo di evitare l’arresto, un pregiudicato barese di 40 anni ha provato a fuggire passando per i campi, ma si è schiantato col mezzo ed è finito in manette.

E’ accaduto ieri a Torre A Mare, all’uscita dello svincolo per Triggiano, a Bari. Il 40enne si trovava a bordo del proprio Suv quando i militari gli hanno intimato di fermarsi. Lui, sicuro che a un controllo anche superficiale la droga sarebbe emersa, ha tentato di sfuggire al posto di blocco lanciandosi col mezzo nei campi che costeggiano la strada.

La fuga, però, non è riuscita: il Suv si è schiantato contro un muretto e il 40enne ha provato a scappare a piedi, ma i militari l’hanno raggiunto e hanno fatto scattare le manette.

Un controllo sul mezzo, un Cherokee, ha fatto emergere il perché del tentativo di fuga. All’interno di un doppiofondo erano stati occultati ben 60 chilogrammi di hashish divisi in decine di panetti.

Il 40enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato condotto nel carcere di Bari.

hashish.jpg

  • shares
  • Mail